Ricevi la sesta sedia in regalo

Scopri l'offerta

Chaise Tout Bois_web_sub_hero

Chaise Tout Bois

Jean Prouvé, 1941

Chaise Tout Bois è l'unica seduta del "constructeur" e designer Jean Prouvé realizzata interamente in legno. Il design è molto simile a quello della famosa Standard Chair di Prouvé, ma il il legno sostituì la base metallica, a causa della scarsità di metallo durante la seconda guerra mondiale. La forma della Chaise Tout Bois articola l'intenzione di Prouvé di rafforzare ulteriormente il punto di transizione tra sedile e schienale, dove è maggiore il peso del carico anatomico umano. Il profilo della sezione posteriore del telaio - supporto dello schienale e gambe posteriori - si basa su tale trasferimento del carico ed è una caratteristica tipica del design di Prouvé sia di arredi, sia di opere architettoniche.

Durante la guerra, Prouvé creò diversi prototipi di questa seduta, per testarne la resistenza strutturale, ma anche i giunti, la posizione delle gambe e il collegamento tra sedile e schienale. La scelta del legno dipendeva dalla disponibilità di allora. Nel dopoguerra, tornò a essere disponibile il rovere che, per durezza e resistenza, veniva utilizzato comunemente in Francia nella costruzione di navi e tetti di cattedrali. Dato che queste proprietà sono ideali anche per una seduta interamente in legno, alla fine la Chaise Tout Bois venne realizzata in rovere e multistrato, disponibile anche nelle versioni tinte scure, su richiesta dei clienti di Jean Prouvé.

Nel 1947, Prouvé vinse un premio per la Chaise Tout Bois al concorso "Meubles de France". L'idea del concorso era di trovare arredi prodotti di massa di alta qualità e allettanti, per soddisfare le esigenze della società nel dopoguerra, in particolare dei profughi e delle giovani coppie di sposi. Successivamente, la Chaise Tout Bois venne sostituita da una versione componibile in legno e metallo, soppiantata poi dal modello n.° 305, anch'esso combinazione di una base di metallo con sedile e schienale in legno: l'odierna Standard Chair.

La Chaise Tout Bois di Vitra corrisponde a una delle varianti progettate da Jean Prouvé nel 1941, la cui costruzione non richiede neanche una vite. L'altezza e la geometria del sedile sono uguali a quelle della Standard Chair e, quindi, soddisfano i requisiti e le normative vigenti. Il calore dell'aspetto e dello stile contrasta in modo accattivante con la praticità strutturale del design, com'è tipico dell'approccio funzionale di Prouvé. La Chaise Tout Bois è disponibile in rovere chiaro o scuro tinto.

799,00 €

Cuscini del sedile per Chaise Tout Bois

Informazioni

Famiglia di prodotti

Standard

Le gambe posteriori sono gli elementi maggiormente sollecitati di una sedia, in quanto sostengono la parte superiore della persona seduta. L'ingegnere e designer Jean Prouvé illustrò questo semplice concetto nel design tipico della Standard Chair: se il tubolare di acciaio è sufficiente per le gambe anteriori, che sostengono un peso relativamente leggero, le gambe posteriori sono realizzate con voluminose sezioni cave, che trasferiscono le sollecitazioni primarie sul pavimento. Standard è disponibile con seduta e schienale in legno o come modello Standard SP in plastica ASA. C'è poi la seduta interamente in legno Chaise Tout Bois, dal design molto simile a quello della Standard Chair. Durante la seconda guerra mondiale, Jean Prouvé rispose alla scarsità di metallo con una versione realizzata interamente in impiallacciato e legno massiccio.

Questo prodotto è stato progettato da

Jean Prouvé

Jean Prouvé, da sempre consideratosi come un ingegnere del design, è stato anche designer e realizzatore di prodotti di propria ideazione. La sua esclusiva gamma di progetti comprende apribuste, accessori per porte e finestre, lampade e mobili e perfino case prefabbricate e sistemi edili modulari; in sostanza, qualsiasi cosa che possa essere progettata e fabbricata tramite produzione industriale.